L’Archivio di deposito nelle pubbliche amministrazioni

No Comments

 13,00

ANTONIO ROMITI
L’Archivio di deposito
nelle pubbliche amministrazioni

Lucca, 2008 pp. 168

ISBN 978-88-902649-4-8

Descrizione

L’attenzione delle Pubbliche Amministrazioni verso il proprio Archivio è sempre stata rivolta con maggiore interesse alla documentazione storica; negli ultimi anni, a seguito delle applicazioni tecnologiche e delle normative sulla trasparenza, l’Archivio Corrente ed il Protocollo sono divenuti gli aspetti di massima attualità.
Da tale positivo contesto è rimasto escluso l’Archivio di Deposito, momento centrale durante il quale l’Ente riorganizza la propria memoria ed effettua la selezione e lo scarto in vista della conservazione permanente.
In questo Volume, rivolto in particolare alle Pubbliche Amministrazioni, si forniscono gli elementi teorici, metodologici e pratici per la gestione di questa delicata fase archivistica.

CAPITOLO I – L’archivio e il deposito
CAPITOLO II – La custodia, il comodato e l’outsourcing
CAPITOLO III – L’archivio di deposito nella letteratura archivistica
CAPITOLO IV – Il trasferimento dall’archivio corrente all’archivio di deposito
CAPITOLO V – Caratteri, funzioni e tipologie dell’archivio di deposito
CAPITOLO VI – Le attività nell’archivio di deposito
CAPITOLO VII – La conservazione e la tutela durante l’archivio di deposito
CAPITOLO VIII – analisi, selezione e scarto nell’archivio di deposito
CAPITOLO IX – I mezzi di corredo e gli strumenti intermedi
CAPITOLO X – L’archivio di deposito: la fruizione
CAPITOLO XI – Dall’archivio di deposito alla terza fase
CAPITOLO XII – Le professionalità archivistiche e l’archivio di deposito
CAPITOLO XIII – Luoghi e strutture dell’archivio di deposito
CAPITOLO XIV – La gestione degli archivi di deposito informatici e informatizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − quattro =